Cestino in ceramica

cestino-ceramica-liberty

Cestino in ceramica di gusto floreale, realizzato probabilmente in Francia nella seconda metà del sec.XIX.

Pur trattandosi semplicemente di un piccolo oggetto ornamentale, raccoglie in sé tutte le caratteristiche dell’art nouveau: linee curve nel decoro e nella sagoma, elementi naturalistici, decisi accostamenti cromatici.

Misura cm.18xcm.11 ed è alto cm.9,5.

€70,00

Cioccolatiera in terraglia bianca

cioccolatiera-ceramica-bianca

Cioccolatiera in terraglia bianca, realizzata nella prima metà del sec.XIX in Italia da un’anonima manifattura. Si tratta di una tiplogia molto diffusa e di uso corrente, e l’assenza di marchi non ne permette l’attribuzione. Modelli molto simili sono stati prodotti, ad esempio, da Aldrovandi a Bologna.

E’ alta cm.25,5, il diametro della base è cm.11, la larghezza massima cm.22,5 ed è in ottime condizioni.

€120,00

Piatti porcellana cinese

piatti porcellana cinese

Quattro piatti ottagonali in porcellana dipinta a mano a motivi floreali, di manifattura cinese della fine del sec.XIX.

Pare siano stati portati in Italia da un ufficiale di marina che aveva fatto parte del contingente italiano intervenuto nella repressione della rivolta dei boxer in Cina.

Ogni piatto misura circa cm.20X20.

€180,00 (per i quattro piatti)

 

 

 

Posacenere in ceramica

posacenere Albisola Fenice

Posacenere in ceramica decorata a mano della manifattura Fenice di Albisola.
La Fenice è probabilmente la manifattura più nota di Albisola, soprattutto per la produzione precedente la sospensione del periodo bellico, che ha visto una duratura collaborazione, tra gli altri, dello scultore Arturo Martini.
In questo caso il decoro riprende elementi caratteristici della tradizione ceramica savonese nell’usuale colore verde.

Ha un diametro di cm.13,5 ed è alto cm.4.
€ 45,00

Vasetto ceramica

vasetto mare 2

Assolutamente anonimo, ma probabilmente ligure, questo vasetto modellato e dipinto a mano alla metà del Novecento. Pesci e stelle marine, l’ideale per arredare la casa delle vacanze di una sana famiglia borghese del boom economico. L’Italia era allora un Paese ottimista, attivo, si volgeva al futuro piena di entusiasmo, anche per dimenticare in fretta un passato doloroso. Per arredare le case, soprattutto quando si trattava di appartamenti e villini in cui si trascorrevano lunghe vacanze estive, si cercavano oggetti semplici e colorati, che mettessero allegria. Anche ceramisti titolati si dedicano ad una produzione apparentemente ingenua, ma in realtà sempre di buon livello, evitando spesso di firmarli per non svilire la loro produzione “alta”.
Il vasetto è assolutamente integro, ha un diametro di cm.10 e un’altezza di cm.17,5.
€ 100,00

Tazza da puerpera

zuppierina monodose 1

Tazza da puerpera  realizzata tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento dalla Società Ceramica di Laveno. Il decoro floreale e il pomolo a forma di pera sono tradizionali dei corredi da puerpera almeno dal sec.XVIII, ma si tratta certo di un esempio tardivo di questa suppellettile particolare, le cui origini vanno cercate nella Toscana del tardo medioevo. Se nei secoli precedenti si era imposto un vero e proprio servizio ad uso delle donne che avevano appena partorito, dal sec.XVIII la tradizione si consolida con una sola taza in ceramica. Il set, composto come di consueto dal piattino e dalla tazza con due manici, è in perfette condizioni; il piattino ha un diametro di cm.14, il coperchio di cm.11,5.

€ 60,00

OG-17 – Centrotavola in bisquit

Fanciulla con cigni bisquit 3

Centrotavola in bisquit con una fanciulla circondata da cigni, realizzato in Italia o in Francia in puro stile Liberty tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.
Questo stile potrebbe essere definito più propriamente in italiano come “floreale”, ma ormai viene identificato comunemente come “Liberty”, dal nome di un negozio londinese all’epoca molto in voga. Questo gruppo in bisquit, in ottime condizioni, misura cm.24×14,5 ed è alto cm.17

€ 100,00