Vaso in ceramica firmato Zauli

Vaso a fasce in grès, con corpo e collo cilindrici. Sotto la base si trova la firma dell’artista.

Carlo Zauli (Faenza,1926-2002), è stato uno dei più importanti ceramisti italiani del sec.XX.

Le sue opere sono presenti nei più importanti muesi e collezioni private del mondo.

Questo vaso appartiene alla produzione degli anni ’60, “anni in cui Carlo Zauli continua e perfeziona la sua ricerca sul grès, anche dal punto di vista cromatico, iniziata nel decennio precedente, tanto che esso diviene il suo materiale d’elezione prendendo il sopravvento sulla maiolica, che tuttavia non verrà mai del tutto abbandonata. Si allontana definitivamente dall’idea di “vaso” come oggetto d’uso, indagando e reinterpretando questa tipologia a livello formale in tutte le sue potenzialità espressive fino allo sviluppo di forme scultoree tese alla conquista dello spazio. Queste nuove forme nascono da un ripetuto impiego del tornio che si fa anche strumento per un intervento sulla forma di tipo decorativo inteso a vivacizzare le superfici con leggeri rilievi.”

Il vaso è alto cm.30, il diametro è di cm.20.

€450,00

 

Copertina in argento sbalzato e cesellato a soggetti religiosi

Copertina di libretto in argento completamente sbalzata e cesellata, sul fronte, sul dorso e sul retro.

Sul fronte è rappresentato Gesù con altri due personaggi, probabilmente Mosé ed Elia, sul retro la guarigione di un infermo da parte di Gesù.

Intorno alle scene principali e sul dorso, un trionfo di angioletti musicanti e colombe.

La lavorazione è particolarmente raffinata, tanto nello sbalzo quanto nel cesello. Sono presenti diversi punzoni, che attesterebbero l’importazione a Londra nell’anno 1900 di un oggetto realizzato in Francia più di un secolo prima.

E’ però possibile che i punzoni siano falsi e tendano a retrodatare l’oggetto, che potrebbe semplicemente essere stato realizzato da un abile argentiere inglese nel 1900.

Il libretto all’interno è composto di fogli bianchi, come se non fosse poi stato utilizzato per l’uso previsto.

Misura cm.12,6×9,5 ed è alto cm.4 ed è in eccellenti condizioni.

 

€450,00

 

Secchiello Maxim in cristallo Baccarat

Fondata nel 1764, la cristalleria Baccarat è senza dubbio la più famosa al mondo.

I lampadari Baccarat illuminano palazzi reali e alberghi di lusso e i suoi servizi si possono vedere sulle tavole più esclusive.

Il marchio Baccarat, che prende il nome dal paese della Lorena che ospita l’azienda, è sinonimo di lusso ed eleganza da più di due secoli. E cosa può rappresentare il lusso più di un secchiello da champagne?

Questo secchiello in cristallo molato, prodotto dall’azienda per quarant’anni dalla metà del sec.XX in due version, con le anse di ottone o di metallo aergentato, apparteneva ad una serie chiamata Maxim.

In perfette condizioni, porta il marchio Baccarat tanto sulle anse quanto sulla base, è alto cm.23, mentre il diametro è di cm.20.

€400,00

GO-027-Orecchini in oro con cammei

Orecchini in oro a bassa caratura con cammeo centrale.

Realizzati probabilmente in Italia Meridionale alla metà dell’Ottocento, davvero originalissimi per disegno, dimensioni e fattura, sono in perfetto stato di conservazione.

Misurano cm.2,7×2,6 e sono alti cm.1,2.

€780,00

GO-025-Orecchini pendenti in oro giallo e corallo di Sciacca

Orecchini pendenti in oro giallo e corallo sfaccettato, realizzati in Italia all’inizio del Novecento.

Il corallo è quello definito “di Sciacca”, di provenienza siciliana e dal colore particolarmente delicato.

In perfette condizioni, sono lunghi complessivamente cm.9,8 e larghi cm.0,8.

€500,00

GA-035-Anello in oro bianco con zaffiro e rose di diamante

Anello in oro bianco con zaffiro cntrale e cinque diamanti tagliati a rosa, realizzato in Italia nella prima metà del sec.XX.

La testa dell’anello misura cm.1,2.

€340,00