Statuetta fermalibri in ossidiana raffigurante un cane e un gatto

Statuetta fermalibri in ossidiana raffigurante un cane che insegue un gatto su una pila di libri

E’ un oggetto tipico del gusto dell’inizio del Novecento, perfettamente conservato.

La base misura cm.9×5,5 ed è alta cm.13.

€100,00

Coppia di appliques in vetro Barovier e Toso

Coppia di appliques in vetro con supporto in lamiera metallica, realizzate circa nel 1980 dalla vetreria muranese Barovier e Toso.

La Barovier e Toso è la più antica vetreria di Murano, attiva dal 1295 e famosa in tutto il mondo per la qualità ed il design dei suoi prodotti.

Sono in eccellenti condizioni, sono larghe e alte cm.23.

€400,00

 

Grande vaso ad anfora con coperchio Ceramica Vecchia Bassano

Grande vaso ad anfora in ceramica bianca, con coperchio, marcato sul fondo Vecchia Bassano.

Si rifa evidentemente a modelli settecenteschi, ma è stato realizzato circa nel 1970 dalla manifattura Vecchia Bassano di Marostica, specializzata appunto nella produzione di oggetti ispirati alla tradizione ceramica veneta classica.

In condizioni perfette, il vaso è alto cm.44 ed ha un diametro di cm.18.

€130,00

Grande piatto da parete o pannello in ceramica firmato Zauli

Grande piatto da parete, o pannello o piastra in ceramica.

Quest’opera, imponente per dimensioni (cm.47×50) appartiene alla produzione degli anni ’50, che ha portato a Zauli i primi importanti riconoscimenti. Questi lavori di Carlo Zauli “rivelano un forte legame nei confronti della cultura ceramica della sua città e parallelamente una volontà di superamento della stessa. Vasi, piatti, ciotole, fiasche e brocche in maiolica – tipologie tradizionali con motivi a rilievo e impreziosite da smalti da colori vivi e decori in linea con le tendenze primitiviste dell’epoca – testimoniano sin dagli inizi una ricerca formale in direzione scultorea”.

€450,00

Vaso in ceramica firmato Zauli

Vaso a fasce in grès, con corpo e collo cilindrici. Sotto la base si trova la firma dell’artista.

Carlo Zauli (Faenza,1926-2002), è stato uno dei più importanti ceramisti italiani del sec.XX.

Le sue opere sono presenti nei più importanti muesi e collezioni private del mondo.

Questo vaso appartiene alla produzione degli anni ’60, “anni in cui Carlo Zauli continua e perfeziona la sua ricerca sul grès, anche dal punto di vista cromatico, iniziata nel decennio precedente, tanto che esso diviene il suo materiale d’elezione prendendo il sopravvento sulla maiolica, che tuttavia non verrà mai del tutto abbandonata. Si allontana definitivamente dall’idea di “vaso” come oggetto d’uso, indagando e reinterpretando questa tipologia a livello formale in tutte le sue potenzialità espressive fino allo sviluppo di forme scultoree tese alla conquista dello spazio. Queste nuove forme nascono da un ripetuto impiego del tornio che si fa anche strumento per un intervento sulla forma di tipo decorativo inteso a vivacizzare le superfici con leggeri rilievi.”

Il vaso è alto cm.30, il diametro è di cm.20.

€450,00

 

Copertina in argento sbalzato e cesellato a soggetti religiosi

Copertina di libretto in argento completamente sbalzata e cesellata, sul fronte, sul dorso e sul retro.

Sul fronte è rappresentato Gesù con altri due personaggi, probabilmente Mosé ed Elia, sul retro la guarigione di un infermo da parte di Gesù.

Intorno alle scene principali e sul dorso, un trionfo di angioletti musicanti e colombe.

La lavorazione è particolarmente raffinata, tanto nello sbalzo quanto nel cesello. Sono presenti diversi punzoni, che attesterebbero l’importazione a Londra nell’anno 1900 di un oggetto realizzato in Francia più di un secolo prima.

E’ però possibile che i punzoni siano falsi e tendano a retrodatare l’oggetto, che potrebbe semplicemente essere stato realizzato da un abile argentiere inglese nel 1900.

Il libretto all’interno è composto di fogli bianchi, come se non fosse poi stato utilizzato per l’uso previsto.

Misura cm.12,6×9,5 ed è alto cm.4 ed è in eccellenti condizioni.

 

€450,00